Select Page

Tour di 12 giorni in Marocco da Casablanca

Durata

12 giorni

Persone Max

50

Età minima

+5

Tour da

Casablanca

panoramica

Viaggi nel deserto marocchino Organizza tour da Casablanca .12 giorni da Csablanca a Merzouga Deserto del Sahara.

Organizziamo 12 giorni di tour privato nel deserto da Casablanca con guide esperte. Esplorate Fes, godetevi un giro in cammello a Merzouga, il tour di Ait Benhaddou e Marrakech.

Itinerario

Vi accoglieremo all’aeroporto Mohammed V e poi guideremo verso il centro di Casablanca, dove vedrete la Moschea di Hassan II, la più grande al di fuori della Mecca, e vivrete il mare della “Cornovaglia”. In seguito, partiremo per Chefchaouen “la città blu”, dove pernotterete in un Riad.

Piano di viaggio

Giorno 1 : Benvenuti in Marocco

All’arrivo all’aeroporto Mohammed V di Casablanca, vi accoglieremo e vi accompagneremo al vostro hotel nel cuore della capitale economica del Marocco.

 

Giorno 2 : Casablanca – Rabat – Chefchaouen

Dopo la prima colazione in hotel. Inizieremo il nostro tour visitando la spettacolare moschea di Hassan II, il secondo edificio religioso più grande al mondo aperto ai non musulmani. Siamo poi partiti alla volta della capitale amministrativa del Marocco, Rabat. A Rabat, visiterete: La magnifica Kasbah di Oudayas, la Torre di Hassan con il suo minareto non ancora completato, il Mausoleo di Mahammed V e di Hassan 2 (padre dell’attuale re) e la Necropoli di Chellah. Dopo pranzo, raggiungeremo Chefchaouen passando per la città di Ouazzan. La maggior parte del viaggio si svolgerà ai piedi delle montagne del Rif prima di arrivare alla splendida perla del Marocco, Chefchaouen. Pernottamento in un Riad.

 

Giorno 3 : Visita di Chefchaouen

Dopo la colazione, inizieremo a esplorare Chefchaouen (conosciuta come la città blu). È una piccola città affascinante, pulita e fresca. Passeggerete per la vecchia Medina con la sua antica kasbah restaurata, Plaza Utta Hammas, la piazza nel cuore della città, è davvero un luogo ideale per rilassarsi. con le sue ripide e strette strade acciottolate, le pareti bianche, le porte e le finestre blu e le montagne come sfondo, Chefchaouen è un luogo meraviglioso per immagini affascinanti. Dopo il pranzo, si potrà ammirare la sorgente naturale di acqua di Ras lma. A differenza di altre zone del Marocco, questa città è stata occupata dalla Spagna. Pertanto, vi è una forte influenza della cultura spagnola e moresca. Avrete l’opportunità di incontrare la gente del posto, di girare per i souk (mercati) e di godervi questa città straordinaria. Pernottamento in un Riad.

 

Giorno 4 :Chefchaouen – Volubilis – Meknes – Fes

Dopo la colazione, lasciamo Chefchaouen e attraversiamo le montagne del Rif per arrivare all’antica città romana – patrimonio mondiale dell’Unesco – di cui scopriremo i pavimenti a mosaico, la basilica, il tempio e l’arco di trionfo. Ci dirigiamo poi verso la città santa di Moulay Driss (pellegrinaggio per i marocchini). Dopo il pranzo in città, continueremo il nostro viaggio verso Meknes, dove esplorerete: l’enorme porta di Mansour, il Granaio, il bacino di Swani, la vecchia medina con i suoi souk e la piazza Lahdim, dove vi rilasserete in uno dei suoi caffè. Nel tardo pomeriggio partiamo per Fes. Pernottamento in un riad tradizionale nella Medina

 

Giorno 5 : Visita di Fes

Dopo la prima colazione, sarete accolti da una guida locale con la quale inizierete il tour della città visitando prima la parte esterna della Medina (città vecchia), tra cui: la Porta del Palazzo Reale, il quartiere ebraico “Mellah” – risalente al XIV secolo. Visiterete anche la Cooperativa di ceramiche per vedere l’artigianato tradizionale marocchino. In seguito, si visiteranno i siti più importanti all’interno della medina con un interesse culturale e storico, tra cui il superbo capolavoro architettonico della Medersa Bou Inania, la Porta Blu, la Moschea Karaouiyine, le Grandi Concerie Chouara, la Medersa Seffarin dove si lavora il metallo e si realizzano splendide lampade, teiere… e altri capolavori architettonici decorati come la Medersa Attarin e la Fontana Neijarin. Nel pomeriggio, vi porteremo alle tombe dei Merenidi per ammirare una splendida vista panoramica sulla medina. Pernottamento nel vostro Riad.

 

6° giorno: Fes – Ifran – Foresta di cedri – Midelt – Valle dello Ziz – Deserto del Sahara

Dopo la prima colazione, attraverseremo il Medio Atlante montuoso e ci fermeremo a Ifran, una piccola città affascinante e pulita, conosciuta come la “Svizzera del Marocco” per la sua somiglianza con una località alpina svizzera. Proseguiamo verso sud attraversando la più grande foresta di cedri del Nordafrica e la casa dei monaci barbari, con la possibilità di scattare foto affascinanti e dare da mangiare ai monaci. Dopo il pranzo a Midelt, ci dirigiamo verso sud passando per il passo di Talghomt, ammirando gli splendidi panorami e paesaggi che la natura ci offre. Arriveremo nella regione della valle di Ziz, dove ci fermeremo per una vista panoramica mozzafiato su queste oasi nascoste piene di palme. In circa un’ora arriveremo nel deserto del Sahara dove vi aspettano i cammelli. Dopo un po’ di riposo, accompagnati da una guida, cavalcherete i cammelli e attraverserete le alte dune del deserto dell’erg chebbi, ammirando un magnifico tramonto in cima a un’alta duna, per poi proseguire il trekking verso il vostro campo dove dormirete (tende come quelle dei nomadi). Dopo cena, godrete della musica berbera suonata dai nomadi intorno al fuoco e sotto il cielo stellato.

 

Giorno 7 : Giro delle dune – Visita alle famiglie nomadi – Merzouga

Svegliarsi la mattina presto è “un must” per vedere quella che potrebbe essere l’alba più bella della vostra vita. Dopo la colazione, inizieremo la nostra escursione nel deserto del Sahara per esplorare le diverse zone del deserto. Per prima cosa, vedremo il lago di Merzouga che ospita uccelli esotici, poi ci dirigeremo direttamente nel mezzo del deserto del Sahara dove i nomadi con i loro animali vivono ancora una vita tradizionale; sorseggeremo una tazza di tè con loro e vedremo come vivono. In seguito, percorriamo il tragitto in cui correva la Ralley Paris Dakar, poi arriviamo alle miniere di Mifis, un tempo sfruttate dalla Francia, per visitarle. Continuiamo il nostro viaggio dirigendoci direttamente al villaggio di Khamlia, abitato da popolazioni berbere nere originarie del Mali e del Niger… Avremo la possibilità di ascoltare la loro musica e le loro danze. Pranzo nel villaggio (pizza berbera). Poi, si parte per visitare un’impressionante oasi ai margini delle dune di sabbia prima di concludere la giornata nel vostro hotel.

 

Giorno 8 : Merzouga – Rissani – Arfoud – Gole del Todra – Valle del Dades

Dopo la prima colazione in hotel. Lasceremo l’immenso deserto per dirigerci verso la città di Rissani, un tempo importante punto di sosta per la rotta delle carovane sahariane; in caso di coincidenza con i mercati giornalieri, che si svolgono il martedì, il giovedì e la domenica, avremo l’opportunità di visitare il souk, il più grande della regione. Siamo poi partiti alla volta di Erfoud – città dei fossili. Qui si trovano bancarelle di cristalli, pietre preziose e fossili. Il laboratorio di Marmar è aperto ai visitatori. Proseguiamo poi il nostro viaggio verso la valle del Dades attraversando villaggi come : Millab, Tinjdad, Toroug per arrivare poi alla valle del Todra, verde e circondata da villaggi di fango e montagne. Guidando per circa 30 minuti si arriva alle gole del Todra: uno stretto passaggio verticale con pareti verticali alte 300 metri che si innalzano drammaticamente su ogni lato, sono una meta popolare per gli amanti dell’arrampicata. Pranzo in città, proseguimento per la valle del Dades dove si potranno ammirare le affascinanti formazioni rocciose conosciute localmente come “dita di monaco” e le bellissime kasbah di fango. Pernottamento in un hotel con vista sulla valle.

 

Giorno 9 : Valle del Dades – Città delle Rose – Ouarzazate – Ait Benhaddou – Marrakech

Oggi ci rechiamo a El Kalaa Mgou’na o città delle rose, dove ogni primavera vengono raccolte oltre 400 tonnellate di petali di rosa per essere trasformati in acqua di rose o esportati alle industrie di profumi. Il festival delle rose si tiene qui ogni maggio. Mentre viaggiamo dalla città di Rose a Skoura, vedrete tante kasbah tra il verde della valle del Dades. La piccola città di Skoura è circondata da migliaia di palmeti e qui si trovano le più belle kasbah del sud del Marocco. Continuiamo il nostro viaggio verso Ouarzazat, la “Hollywood dell’Africa”, con i più grandi studi cinematografici del Marocco, e poi verso la kasbah più famosa, filmata e fotografata di Ait Benhaddou, patrimonio mondiale dell’Unesco, dove avremo tempo libero per visitarla e pranzare nel villaggio. Dopo, ci dirigiamo verso Marrakech attraverso le alte montagne dell’Atlante (2260), ammirando gli impressionanti panorami montuosi e gli speciali villaggi berberi sui fianchi delle montagne. Arrivo a Marrakech in serata. Pernottamento in un riad nel cuore della Medina.

 

Giorno 10 : Esplorazione di Marrakech

Dopo la prima colazione, inizierete la visita della città esplorando Marrakech (la città rossa del Marocco). La guida vi farà visitare i luoghi più importanti di interesse storico e culturale, tra cui: il Palazzo Bahia, le tombe Saadien, la scuola coranica Ben Youssef e il più grande souk tradizionale del Marocco. Dopo il pranzo in uno dei ristoranti locali vicino alla piazza principale, si può visitare la torre Koutobia e i giardini Majorelle. Pernottamento nel vostro riad.

 

Giorno 11 : Gita di un giorno a Essaouira

Dopo la colazione, si parte per Essaouira. Lungo il percorso, poiché questa è la regione degli alberi di Argan, potremo vedere molte capre che si arrampicano sugli alberi per mangiare le noci e le foglie di Argan. Potremmo anche visitare una cooperativa di donne che producono olio di Argan, dove imparerete a conoscere i benefici e le applicazioni dell’olio, da quelle culinarie e cosmetiche a quelle medicinali. Dopo diverse soste lungo il percorso, arriveremo a Essaouira: una splendida città bianca situata nell’Oceano Atlantico, dove inizieremo la nostra giornata esplorativa visitando i bastioni della fortezza di Skalla. Passeggiate poi tra gli stretti vicoli della Medina – Patrimonio dell’Umanità Unisco – con splendide opere d’arte e artigianato, tra cui oggetti intagliati nel legno locale Thuya. Pranzo alla maniera marocchina, con pesce appena comprato “cucinato su ordinazione”. Essaouira è nota anche come “Città del vento” e attira surfisti da diverse parti del mondo. Essaouira è stata occupata da Romani, Fenici e Portoghesi. Pertanto, si nota una grande influenza nella sua architettura. È una piccola città con molta storia. Nel pomeriggio riprenderemo la strada per Marrakech. Pernottamento nel vostro Riad.

 

Giorno 12: Ritorno a casa

Dopo la colazione, verremo a prendervi nel vostro riad e vi accompagneremo all’aeroporto di Marrakech o di Casablanca per il vostro volo. Fine del tour di 12 giorni da Casablanca.

Incluso

  • Pick up e drop off presso il vostro hotel/aeroporto
  • Un Landcruiser 4×4 con aria condizionata o un minivan spazioso in caso di gruppo
  • Autista di lingua inglese
  • Cena e colazione
  • Gite in cammello e pernottamento in una tenda tradizionale nomade privata
  • Nessuna sosta forzata per lo shopping durante il tour

Escluso

  • pranzo e bevande
  • Biglietti d’ingresso

Avete un tour personalizzato? Lavoriamo sempre su tour personalizzati.